giovedì 25 maggio 2017

LE MELANZANE ROSSE MESSE A DIMORA

Quest'anno sto coltivando tre varietà di melanzane rosse: la Melanzana Rossa di Rotonda, la Melanzana Rossa di Mormanno e la Melanzana Rossa Costoluta.
(1) Melanzana Rossa di Rotonda
(2) Melanzana Rossa di Mormanno
(3) Melanzana Rossa Costoluta

Negli ultimi anni la coltivazione delle melanzane rosse sul balcone non è stata soddisfacente. Anzi, a dire il vero, è stata fallimentare. Così l'anno scorso ho voluto provare a coltivare una Rossa di Rotonda nello spazio condominiale e i risultati si sono visti (qui). Quest'anno ho esagerato con tre...


THE RED EGGPLANTS I'VE PLANTED OUT

This year I've been growing three varieties of red eggplants: the Rotonda Red Eggplant (pic 1), the Mormanno Red Eggplant (pic 2) and the Red Ribbed Eggplant (pic 3).

In the last years the red eggplant cultivation on my balconies hasn't been satisfactory. Or rather, to be honest, it's been disastrous. So last year I wanted to have a try and grow a Rotonda Red Eggplant plant in the condominial greenery. The outcome was excellent (here). This year I've exaggerated with three...

domenica 21 maggio 2017

ECCO I PRIMI

Ieri pomeriggio, girovagando tra le mie piante, ho notato i primi frutti della stagione, in verità ancora molto piccoli: un Carosello Mezzo Lungo di Polignano...
(1) Carosello Mezzo Lungo di Polignano

...due frutti di Pomodoro Fiaschetto Piccolo, una varietà determinata pugliese...
(2) Bacche di Pomodoro Fiaschetto Piccolo

...e due di Tiny Tim, una varietà nana.
(3) Bacche di Tiny Tim

I pomodori arriveranno sicuramente a maturazione mentre è probabile che il carosello ingiallisca e cada. Succede spesso nei caroselli. Ma non è detto...


HERE YOU ARE THE FIRST

While strolling among my plants yesterday afternoon, I noticed the first fruits of the season, in reality still very small: a Carosello Half Long Polignano (pic 1), two Fiaschetto Piccolo tomatoes, a determinate variety from Puglia (pic 2) and two of Tiny Tim, a dwarf tomato strain (pic 3).

The tomatoes will ripe for sure whereas the carosello fruit might turn yellow and fail. It often happens with carosellos. Time will tell...

sabato 20 maggio 2017

PRIMO RACCOLTO DI BASILICO...

...e naturalmente primo pesto.
(1)
(2)

Sono bastati 130 grammi di basilico, un po' di parmigiano, pecorino romano, pinoli, olio extravergine d'oliva, uno spicchio d'aglio e un pizzico di sale per fare dieci porzioni di pesto.
(3)

Metà è finito nel congelatore. Il resto per cena. Tutta la famiglia ha apprezzato.


FIRST HARVEST OF BASIL...

...and obviously first pesto sauce. 

130 grams of basil with a little Parmesan and Roman ewe's milk cheese, pine nuts, extra-virgin olive oil, a garlic clove and pinch of salt were enough to make ten helpings of pesto sauce. 

Half of it got to the freezer for next winter. The rest for dinner. All members of my family appreciated.

venerdì 19 maggio 2017

ALLORA I DOPPIONI SERVONO!

Meno male che non ho regalato i doppioni di carosello (vedi qui). Dopo un inizio promettente, il Carosello Spuredda Tarantino ha cominciato a deperire.
(1) Carosello Spuredda Tarantino 

A voler essere sinceri, la pianta non era messa poi così male, ma la sua gemella era molto più sana e robusta essendo rimasta in casa al calduccio più a lungo.
(2) Carosello Spuredda Tarantino - pianta gemella
(3) Lo stesso carosello della foto 2


IT'S USEFUL TO KEEP SPARE CAROSELLO PLANTS!

Thanks godness I didn't give my spare carosello plants away (see here). After a bright start, the Carosello Spuredda Tarantino began to have a poor growth (pic 1).

To be honest, the vine wasn't for the high jump so much, but its twin (pics 2 and 3) was healthier and more robust as I kept it warm indoor longer. 

mercoledì 10 maggio 2017

IL POMODORO ITINERANTE

Se potesse parlare, questo pomodoro chiederebbe pietà. Ha viaggiato, insieme ad una pianta gemella, da Scauri, in provincia di Gaeta, a Taranto. Poi da Taranto in Lombardia dove ha fatto qualche tappa intermedia. Da qui probabilmente prenderà la strada per Arezzo, in Toscana. Sto parlando del Pomodoro Spagnoletta; in realtà il nome completo è: Pomodoro Spagnoletta del Golfo di Gaeta e di Formia. Roba da restare senza fiato alla fine della frase! 
A Roma è conosciuto come pomodoro casalino. Le sue foglie assomigliano molto a quelle della patata.
(1) Pomodoro Spagnoletta di Gaeta

(2) Pomodoro Spagnoletta di Gaeta - bacca

La pianta gemella è rimasta su uno dei miei balconi, ma è messa veramente male, nonostante abbia già due bacche. Cercherò di farla riprendere per poter avere semi freschi per l'anno prossimo. Sarebbe un miracolo. Giudicate voi stessi.
(3) La pianta gemella...

(4) ...e le sue due bacche

Ci sarà da sudare per renderla presentabile.


THE TRAVELLING TOMATO

If this tomato could talk, it would beg for mercy. Together with a twin plant it travelled from Gaeta in central Italy to Taranto in South Italy. Then from Taranto to Milan in North Italy. Its final destination will probably be Arezzo in Tuscany. I'm talking about the Spagnoletta Tomato (pics 1 and 2); it's native to Gaeta and Formia, two small cities south of Rome where it's called casalino tomato; its leaves look like those of potato.

I have kept the twin plant for myself. Even if it's got two small tomatoes on it, it's in a precarious state. I'll try to recover it to save fresh seeds for next year. It would be a miracle. You can judge for yourself from pics 3 and 4. I'll have to sweat to make it presentable.

martedì 9 maggio 2017

IL PRIMO RACCOLTO DI RUCOLA

Ieri pomeriggio primo raccolto di rucola: solo trenta grammi che hanno reso più gustosa l'insalata.
(1)
(2)
(3)
(4)
(5)

Presto dovrò respingere l'attacco dei maledettissimi bruchi. Sarà una lotta senza quartiere usando solo le mani.


THE FIRST HARVEST OF ROCKET

Yesterday afternoon the first harvest of rocket: just thirty grams that made the salad tastier.

I'll have to drive back the attack of damned maggots shortly. It'll be a no-holds-barred fight using only my hands.

domenica 7 maggio 2017

UN PICCOLO AGGIORNAMENTO

Nonostante la primavera si sia ricordata di fare il suo dovere (clima fresco, a tratti freddo, e non caldo come se fossimo a giugno), le mie piantine stanno resistendo. I pomodori e le melanzane meglio dei caroselli.
(1) Pomodori balcone ovest

Tra gli osservati speciali c'è il Black Cherry. Non so se è determinato o indeterminato. Di solito il Black Cherry è indeterminato, ma mi è stato detto che questo è determinato.
(2) Black Cherry: determinato o indeterminato?

La melanzana filippina con le foglie rivolte verso l'alto....
(3) Melanzana Claveria Long Purple originaria delle Filippine

...e quella tonda verde tailandese.
(4) Melanzana Tonda Verde Tailandese

Quando ho scattato la foto successiva un paio di giorni fa, il Carosello Spuredda Tarantino era in sofferenza per il caldo eccessivo. Sul balcone il sole caldo diventa torrido per le piante anche in primavera.
(5) Carosello Polisello e Carosello Spuredda Tarantino

Crescita regolare anche per il Carosello Tondo Barese.
(6) Carosello Tondo Barese



A SMALL UPDATE

Even if the weather is finally springlike (cool, at intervals cold, and not so hot as in June), my plants are soldering on. The tomatoes and eggplants are doing better than the carosellos.

Among the tomatoes I want to keep a close eye on the Black Cherry (pic 2). I don't know if it's a determinate or indeterminate strain. Black Cherries tomatoes are usually indeterminate, but I was told that this is determinate. 

On pic 3 is the Claveria Long Purple Eggplant which is native to the Philippines. Its leaves are often upright at its early stage of growth. On pic 4 the Thai Green Round Eggplant is spotlighted.

When I took picture 5 a couple of days ago, the Carosello Spuredda Tarantino was suffering for the very hot weather. On balconies a warm sun can turn torrid not only in summer but also in spring.

The Barese Round Carosello on pic 6 is growing healthy and robust.

giovedì 27 aprile 2017

L'IMPORTANZA DI AVERE I DOPPIONI

Uno dei momenti più tristi del lavoro di un ortolano da balcone è quando si accorge che ha coltivato più piante di quante i suoi balconi possano contenerne. Ho già piazzato qualche pianta di pomodoro e melanzane; ora dovrò rincorrere qualche amico per regalare loro qualche pianta di carosello. L'alternativa è buttarle, ma voi avreste il coraggio di eliminare piante belle come quelle nella foto 1?
(1) Carosello Polisello e Carosello Spuredda Tarantino

Il Carosello di Manduria non sembra passarsela molto bene...
(2) Carosello di Manduria morente

...perciò qualche volta torna utile aver seminato doppioni. Così domani sarà sostituito dal suo gemello che scalpita in un misero vasetto da 10 cm.
(3) Carosello di Manduria di riserva

E se anche il gemello non convincerà il giardiniere, come in questo caso, c'è sempre tempo per seminarne un altro (a dire il vero, l'ho già fatto!).



THE IMPORTANCE OF HAVING SPARE PLANTS

One of the saddest moments of a balcony gardener activity is when he realizes that he has cultivated more plants than his balconies can hold. I've already given some tomato and eggplant plants away; now I'll have to chase after some friends to give them some carosellos plants. The alternative is to throw them away, but would you have the heart to eliminate plants as robust and healthy as the ones on pic 1?

The Carosello Manduria seems to be badly off (pic 2). So it sometimes comes useful to sow spare plants. This is why tomorrow it'll be replaced by its twin that is currently in a tiny 10 cm pot (pic 3). And if the twin plant doesn't live up to the gardener's expectations as well, and this is the case, there's plenty of time for sowing another one (actually, already done!).

giovedì 20 aprile 2017

MELANZANE 2017

Anche le piantine di melanzana non se la stanno cavando male. Cominciamo da una vecchia amica, la Melanzana Rossa di Rotonda (vedi qui).
(1) Melanzana Rossa di Rotonda

La prossima è una Melanzana Rossa Costoluta. Ho avuto i semi da un amico giardiniere romagnolo che ne ignora il nome. Spero di scoprirlo alla fine della stagione.
(2) Melanzana Rossa Costoluta

La successiva è la Melanzana Rossa di Mormanno. L'ho seminata un po' più tardi rispetto alle altre. Anche l'anno scorso ero convinto di aver seminato questa melanzana proveniente dal versante calabrese del massiccio del Pollino, ma subito mi sono accorto essere una Rossa di Rotonda che nasce nel versante lucano di questo gruppo montuoso dell'Appennino meridionale.
(3) Melanzana Rossa di Mormanno

La Melanzana Rossa di Mormanno è in questo video: compare all'inizio del filmato. Il signore intervistato nel video è il professor Orlando Sculli, salvatore di tanta biodiversità calabrese. È lui che mi ha mandato i semi, perciò vado sul sicuro.

Un tocco di esotico con le prossime due: la Melanzana Verde Tonda Tailandese e la Melanzana Claveria Long Purple. La prima è molto popolare soprattutto in Tailandia e Vietnam mentre la seconda prende il nome dalla città di Claveria, situata nell'estremo Nord delle Filippine.
(4) Melanzana Tonda Verde Tailandese
(5) Melanzana Claveria Long Purple

Le macchie bianche che vedete su tutte le piantine sono zolfo e rame che ho spruzzato per combattere la peronospora.



2017 EGGPLANTS

The eggplants have been doing very nicely as well. Let's start with an old friend, the Rotonda Red Eggplant (pic 1) (see here).

On pic 2 is a Ribbed Red Eggplant. I got the seeds from a friend who ignores the name of this strain. I hope to find it out at the end of the season.

On pic 3 is the Mormanno Red Eggplant. I sowed it a little bit later than the others. Last year too I was sure I had sown this eggplant coming from the Calabrian side of the Pollino massif, but soon I noticed it was a Rotonda Red that grows up on the Basilicata side of this mountainous group of South Italy Apennines.

The Mormanno Red Eggplant is in this video: it shows up at the beginning of the clip. The gentleman interviewed in the video is mister Orlando Sculli, saver of  so much Calabrian biodiversity. He sent me the seeds , so I'm quite sure that they are the right ones.

An exotic touch on pics 4 and 5: the Thai Round Green Eggplant and the Claveria Long Purple Eggplant. The former is mainly popular in Thailand and Vietnam; the latter is named after Claveria, a town located in the extreme north of the Philippines.

The white spots you see on all plants are sulphur and copper I sprinkled to fight downey mildew.

IL PRIMO RACCOLTO DEL 2017

Solo quattro fragole, raccolte ieri pomeriggio. Poca roba, è vero. Giusto per incominciare...
Fragole - varietà Quattro Stagioni


THE 2017 FIRST HARVEST

Only four strawberries, Four Seasons variety, harvested yesterday afternoon. 
I admit it's not much. Just a start...

sabato 15 aprile 2017

NON SONO SICURO DI ESSERE CONTENTO...

...di questa primavera estiva. Se da un lato non ho mai avuto piantine così sviluppate a questo punto dell'anno, è anche vero che l'allarme lanciato dagli esperti sui cambiamenti climatici non è campato in aria. Marzo e finora aprile sono stati i più caldi che io ricordi. Vi sembra normale che ad aprile faccia caldo come a giugno?
Come potete vedere dalle foto 1, 2 e 3 le piante di pomodoro scoppiano di salute.
(1) Pomodori 2017
(2) Pomodoro Tondo Liscio Tondino

(3) Pomodoro Cornucopia del Nord

Anche i caroselli hanno approfittato del clima insolitamente caldo: sono germinati in quattro-cinque giorni, tranne il Bianco Leccese che ha fatto capolino solo tre giorni fa. Ho messo a dimora alcune varietà con almeno due-tre settimane di anticipo.
Ci sono alcuni "vecchi amici" che ho già coltivato in passato. A dire il vero, l'unica varietà veramente inedita è il Carosello Spuredda Tarantino. L'anno scorso ho coltivato anche il Carosello Polisello, ma solo per fare semi freschi. Non ho pubblicato un post su di esso nel 2016, ma solo qualche foto.
(4) Carosello Polisello 2017
(5) Carosello Spuredda 2017

Ecco la lista delle varietà di quest'anno:

Carosello Bianco Leccese
Carosello di Manduria
Carosello Mezzo Lungo di Polignano
Carosello Polisello
Carosello Spuredda Tarantino
Carosello Tondo Barese
Carosello Tondo di Manduria

Un po' di spazio anche alle "colture minori". Mi sono lasciato convincere dal resto della mia famiglia a comprare qualche piantina di fragole. Ho i miei dubbi... Sembra che le fragole siano "portatrici sane" di oidio, alias mal bianco. E questo è un pericolo serio per i miei caroselli...
 (6) Fragole - varietà Quattro Stagioni




I'M NOT SURE I'M HAPPY...

...about this summery spring. In a sense, I've never had so strong and well-grown plants  at this point of the year; but it's also true that the experts' warning about the climatic changes is a serious matter. March and so far April have been the hottest ones I recall. Is it normal that the weather in April is as hot as in June?

As you can see on pics 1, 2 and 3 my tomato plants are bursting with health.

The carosellos have taken advantage of the abnormally hot weather as well: they have germinated in four or five days, except the Bianco Leccese that peeped out just three days ago. I've bedded out some of them at least two or three weeks earlier than usual (pics 4 and 5).

My 2017 carosello list includes some "old friends" I've already cultivated in the past. Actually, the only really new strain is the Carosello Spuredda Tarantino. Last year I grew the Carosello Polisello as well, but only to save fresh seeds. I've never published a post about it in 2016, but just a few pictures.

A little space to a "lesser crop" as well. My family (wife, daughter and son) convinced me to buy some strawberry plants, Four Seasons variety (pic 6). I'm not sure it's a good idea... It seems that strawberries are "carrier" of  powdery mildew. And this is a serious danger for my carosellos...

sabato 25 marzo 2017

LE PIANTINE DI POMODORO UN MESE DOPO

È stato un marzo a dir poco sorprendente da un punto di vista del tempo atmosferico. Soleggiato e caldo. Non ho mai avuto piantine di pomodoro così belle e ben sviluppate all'inizio della primavera.
(1)

Questo anno torno a coltivare una varietà già provata nel 2014 e il 2015: la Cornucopia del Nord (qui). È determinata e non ama molto il sole diretto.
(2) Cornucopia del Nord

C'è un problema, però. E non di poco conto: la lista si è allungata. Ogni anno cerco di contenere il numero delle piante, ma poi qualche amico giardiniere mi manda nuove varietà...
Ecco la lista definitiva:

Black Cherry (indeterminato)
Ciliegia Selezione Rotondino (indeterminato)
Tondo Liscio Tondino (indeterminato)
Cornucopia del Nord (determinato)
Fiaschetto Piccolo (determinato)
Hahms Gelbe Topftomate (determinato nano)
Datterino Volunteer (determinato nano)
Tiny Tim (determinato nano)
Fiaschello di Battipaglia (determinato)
Cannellino Flegreo Basso (determinato)
Piennolo del Vesuvio (determinato)
Vesuvio (indeterminato)

I nuovi arrivati provengono dall'area campano-flegrea. In più, alcune varietà di questa lista sono indeterminate, perciò dopo il quinto o sesto palco di frutti dovrò procedere alla cimatura del tronco principale. Si fa nella coltivazione in piena terra, figuriamoci su un balcone...



THE TOMATO PLANTS ONE MONTH LATER

It's been an unusually sunny and warm March. I've never had so beautiful and well-grown tomato plants at the beginning of spring.

This year I'm cultivating the Cornucopia del Nord again (here), as in 2014 and 2015. It's a determinate strain which doesn't love the direct sun.

But there's a problem. And not a trivial one: the list has lenghtened. Every year I try to contain the number of plants, but there are always some gardener pals sending new varieties...

Here you are the ultimate list:

Black Cherry (indeterminate)
Cherry Selection Small Round (indeterminate)
Round Smooth Tondino (indeterminate)
Cornucopia del Nord (determinate)
Small Flask (determinate)
Hahms Gelbe Topftomate (dwarf determinate)
Volunteer Datterino (dwarf determinate)
Tiny Tim (dwarf determinate)
Battipaglia Small Flask (determinate)
Small Cannellino Flegreo (determinate)
Piennolo del Vesuvio (determinate)
Vesuvio (indeterminate)

I tried to translate as best as I could the names of all Italian strains.

The new entries come from the volcano Vesuvio area. Moreover, some of these strains are indeterminate, so I'll have to trim the main stem after the fifth or sixth cluster of fruits. Gardeners do that in the open ground, imagine on balconies...

sabato 25 febbraio 2017

PRIMO BAGNO DI SOLE PER LE MIE PIANTINE

Giusto un piccolo aggiornamento dai miei balconi. Oggi pomeriggio ho approfittato del sole primaverile per mettere al sole diretto le mie piantine di pomodori e melanzane.
(1)

(2)

(3)

(4)

In attesa dei caroselli...



FIRST SUNBATHING FOR MY SEEDLINGS

Just a small update from my balconies. This afternoon I took advantage of the spring day to put my tomatoes and aubergines seedlings in the sun outside.

Waiting for carosellos...





















  

giovedì 16 febbraio 2017

SEMINA 2017

È ancora troppo presto per seminare i caroselli, ma non i pomodori e le melanzane in un lightbox molto improvvisato: la mensola della cucina, posizionata a 10 cm di distanza sopra il termosifone, e la lampada da scrivania di mio figlio.
Ho iniziato per gioco, ma sta funzionando! La temperatura non supera i 25 °C quando il riscaldamento è acceso; non scende mai sotto i 18 °C quando è spento. 
(1) Pomodori 2017

(2) Melanzane 2017

Ecco la mia lista molto provvisoria per quest'anno per quanto riguarda pomodori e melanzane, seminati il primo giorno di febbraio.

POMODORI:
Black Cherry (indeterminato)
Ciliegia Selezione Rotondino (indeterminato)
Tondo Liscio Tondino (indeterminato)
Cornucopia del Nord (determinato)
Fiaschetto Piccolo (determinato)
Hahms Gelbe Topftomate (nano)
Datterino (nano)
Tiny Tim (nano)

MELANZANE:
Rossa di Rotonda
Rossa Costoluta
Viola Piccola Siciliana
Verde Thai

La lista è provvisoria perché sto aspettando da un amico giardiniere una chicca, il Pomodoro Fiaschello Battipagliese e altre varietà di melanzane. Un amico romagnolo, invece, mi ha mandato i semi di una melanzana rossa costoluta di cui ignora il nome. Dovrò aspettare che cresca e fare delle ricerche per scoprirne il nome. Non vedo l'ora di studiarne le differenze con la Rossa di Rotonda.



SOWING - 2017

It's still too early to sow carosellos, but not tomatoes and aubergines in a very makeshift lightbox: a kitchen shelf, placed about 10 cm over the radiator, and my son's desk lamp.
I started just for fun, but it's working! The temperature doesn't exceed 25 °C when the heating is on; it never drops under 25 °C when it's off.

On pictures 1 and 2 are respectively seedlings of tomatoes and aubergines, sown on the 1st of February.

The list for tomatoes and aubergines are still temporary because I'm expecting some new varieties from friends, among which I'm looking forward to receiving seeds of a tomato cultivated in South Italy, more precisely south of the Napoli area, the Fiaschello Battipagliese. Another friend sent me seeds of another nameless red aubergine. He has called it Ribbed Red Aubergine for its shape. I'll have to expect it to grow and do research on it to find out its name. I can't wait to study the differences between this new aubergine variety and the Rotonda Red Aubergine.